L’infedeltà aziendale

Con il termine infedeltà aziendale si identificano i comportamenti posti in essere, in danno all’azienda da parte di un soggetto, sia esso socio o dipendente.
Tale comportamento è disciplinato dallo stesso codice civile che all’articolo 2105 che così recita – Obbligo di Fedeltà – Il prestatore di lavoro non deve trattare affari, per conto proprio o di terzi, in concorrenza con l’imprenditore, né divulgare notizie attinenti all’organizzazione e ai metodi di produzione dell’impresa, o farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizio.
Il lavoratore deve, per quanto disciplinato, astenersi da qualsiasi condotta che possa inficiare il rapporto di lavoro o che sia tale da creare conflittualità o danno alle attività poste in essere dall’azienda.
L’obbligo di fedeltà, in ambito lavorativo, è strettamente correlata con il principi della concorrenza e dello spionaggio industrale.
Nel caso in cui si sospetti di comportamenti atti a ledere i dettami sopra riportati, l’azienda potrà affidarsi ad apposite agenzie di investigazioni aziendali.
Dette agenzie, che dovranno esser autorizzate dalla prefettura del luogo ove ha sede l’azienda, compiranno azioni di investigazione al fine di verificare o meno i comportamenti dei soggetti sospettati di mal comportarsi neio confronti dell’azienda.
Dette agenzie di investigazione posso esser chiamate a raccogliere informazioni preventive circa i currculum vitae dei candidati all’assunzione. Tali investigazioni sono utili laddove il futuro dipendente debba andare a ricoprire posizioni delicate che, in caso di inottemperanza all’obbligo di fedeltà, potrebbero metter a rischio la vita stessa dell’azienda.

Con il termine infedeltà aziendale vengono identificati tutti i comportamenti scorretti e dannosi per l’azienda tenuti da dipendenti e soci infedeli, che violano cioè l’obbligo di fedeltà professionale verso il proprio datore di lavoro.

L’infedeltà aziendale trova fondamento nell’articolo 2105 del Codice Civile, che recita così: “Il prestatore di lavoro non deve trattare affari, per conto proprio o di terzi, in concorrenza con l’imprenditore, né divulgare notizie attinenti all’organizzazione e ai metodi di produzione dell’impresa, o farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizi”.

Il lavoratore, sia esso un dipendente, un collaboratore, un socio o un amministratore, è obbligato ad essere fedele al datore di lavoro e non deve quindi tenere comportamenti atti a ledere in modo irrimediabile il rapporto di fiducia tra datore e lavoratore.

Nel caso in cui si sospetti che un proprio socio o dipendente sia infedele, e quindi metta in pratica atti di concorrenza sleale o comunque lesivi nei confronti dell’azienda per cui lavora, è possibile richiedere l’intervento di un’agenzia investigativa.
l termine delle indagini viene sempre redatta una relazione investigativa che ha valore probatorio e che può quindi essere validamente utilizzata in giudizio per documentare e provare i comportamenti illeciti tenuti da soci e dipendenti infedeli nei confronti dell’azienda. Inoltre i detective possono partecipare in qualità di teste ai dibattimenti processuali.

 

Per maggiori informazioni visitate: http://www.inside.agency/servizi-in-evidenza/investigazioni-aziendali.php


Cambiare o non cambiare casa?

Se è da tempo che state valutando l’idea di cambiare casa, ma non riuscite mai a concretizzare veramente, ci sono sicuramente delle motivazioni. Magari tendete a rimandare sempre perché non sapete decidere, oppure molto probabilmente è la paura di affrontare un cambiamento. Si tratta di situazioni di grande impatto psicologico, di cui spesso non siamo nemmeno consapevoli. Infatti è il nostro inconscio che gestisce gran parte delle nostre scelte. Ma quali cause nascoste si celano dietro alla decisione di cambiare o meno la nostra casa?

La paura del distacco
A volte cambiare casa significa anche cambiare luogo e tutto quello che esso rappresenta. Infatti, il posto in cui abbiamo abitato fino ad adesso, rappresenta per noi una vera sicurezza che non siamo disposti a perdere. Ciò può essere dovuto dalla vicinanza ai propri cari, oppure allontanarsi da luoghi ritenuti familiari che ci fanno sentire al sicuro, o ancora non vedere più i posti a cui siamo legati spiritualmente. Ad esempio è difficile rinunciare alla vista di un paesaggio, di un lago, di un monte o semplicemente di un albero a cui sono legati dei ricordi. Ecco che, quando ci viene in mente di voler cambiare casa, subito ci chiediamo se siamo disposti a rinunciare a tutto questo.

La paura del cambiamento

Cambiare abitazione significa rivoluzionare il proprio stile di vita e noi esseri umani siamo per natura abitudinari. Il nostro problema è quello non riuscire a sopravvivere se in ogni istante, dovessimo crearci di continuo il presente. Insomma temiamo che la mancanza delle nostre sicurezze, ci porti ad un’eccessiva attività della nostra mente che tenderebbe a farci stressare più del dovuto e nel giro di poco tempo.

La pigrizia, una possibile causa
Quando pensiamo di cambiare casa, tendiamo a riflettere anche sulle energie che servirebbero per gestire un trasloco. A volte è la pigrizia che può bloccarci prima ancora di iniziare.

Se volete effettuare un trasloco in tutta tranquillità visitate: http://www.ciesseservices.it/traslochi-per-privati-e-aziende-a-monza/


Mobili Pallet: Come scegliere e preparare il legno recuperato

I progetti di mobili su misura in pallet, in ogni forma possibile, sono stati tra i primi elementi del fai da te. Essendo un legno recuperato hanno sicuramente delle problematiche (come vedremo), ma che hanno dalla loro il prezzo (di solito gratuito). Ecco una guida a cura di mobili su misura Padova per tutto quello che devi sapere sul recupero dei pallets a fini di recupero: trovare, scegliere, pulire etc.. Una volta che sapete cosa andrete incontro, potrete decidere voi stessi se ne vale la pena.

 

Come trovare pallet gratis

Tonnellate di aziende ricevono spedizioni che sono imballate su pallet di legno. Se guardate in giro, o conoscete un negozio nelle vicinanze, date un’occhiata e ne potrete trovare diversi. Domandate ai proprietari se potete prelevarli e il gioco è fatto, materia prima gratuita (probabilmente alcuni negozi o magazzini saranno lieti di cederveli).

 Come scegliere i migliori pallets

I pallets hanno le subito le vicissitudini e le intemperie più diverse; non saprete per che cosa sono stati usati, e dove sono stati. Abbiamo accenato ai pericoli a cui possiamo andare incontro nell’usarli, sappiamo per certo che i pallet sono spesso trattati con prodotti chimici – che non vorremo mai che vengano a contatto con noi e con i nostri figli. Sono anche spesso trattati per resistere alle muffe, agli insetti ed ai batteri.

Pallets in legno: risorsa verde o pericolo tossico?
Ecco alcune regole da seguire:

  • Evitare quelli che si vedono nei negozi di alimentari, poiché sono più inclini alla fuoriuscita di cibo. I batteri (anche se non li vedi) e il legno poroso che li ospita possono essere dannosi .
  • Assicurarsi che il legno sia in forma decente. Potrai probabilmente perdere alcune tavole mentre lo si sistema, perciò cominciate a scegliere quelli che non siano incrinati, piegati o deformati.
  • Guardate i chiodi usati per fissare le tavole. Se sono particolarmente contorti, potrebbero essere ancora più difficili da rimuovere. Decidete se vale la pena di perderci del tempo.
  • Ispezionarli bene per evitare che contengano  macchie di olio o di stampa. Lo stesso vale per gli odori.
  • Evita quelli che sono stati sotto la pioggia per mesi.
  • Cercare le certificazioni  sul legno,  per aiutarvi a determinare il loro livello di sicurezza e che non hanno avuto contatto con pesticidi o formaldeide.

42dd

3 modi per migliorare la mente ed il corpo

Ci sono tre modi specifici per concentrarsi sul proprio miglioramento personale:

  1. Dobbiamo essere pronti a cogliere le nuove opportunità.

La crescita in te stesso alla fine deve portare a nuove opportunità, tutto quello che dovete fare è concentrarsi sulla formazione culturale tramite la lettura di articoli che mirino allo sviluppo personale, libri, blog, implementando le cose che si hanno appreso durante la propria vita.

 

  1. Aumenta la tua autostima, portandola su nuovi livelli.

Fiducia in se stessi! è in definitiva il punto di partenza per seguire i propri sogni, bisogna credere in se stessi e nei sogni, abbastanza per andare dietro loro. Cosí soltanto si cresce,  costruendo questa mentalità si acquisirá questa convinzione.

Personalmente la lettura di libri di successo è stato quello che mi ha spinto a crescere, ed a cambiare la motivazione dietro i miei obiettivi.

  1. Diventa una persona migliore di come sei adesso

Diventare una persona migliore è l’obiettivo principale dell’ auto-miglioramento. Al fine di migliorare nel vostro lavoro, nella vostra attività, nei vostri rapporti interpersonali dovete avere una forte stima di voi stessi. Qualunque sia il campo in cui si sta lavorando, importante  sará crescere come persona. Bisogna guardare costantemente a ciò che si può migliorare e avere la consapevolezza di sapere che cosa deve essere fatto per farlo.

Il modo più efficace per ottenere un miglioramento sará quello di chiedere alle persone intorno a voi di fare una lista di ciò in cui dovete migliorare. Poi prendete l’elenco dei suggerimenti e lavorate per migliorarli uno per uno.

Comprendere  e capire le altre persone, indipendentemente dalle critiche che vi potranno rivolgere influirà positivamente sul proprio viaggio di formazione personale.

Accettate il vostro posto attuale e il percorso di crescita sarà senz’altro migliore.

La realizzazione di questo articolo è stata supervisionata da un’esperta in crescita personale, life coaching, coaching per dimagrire,


L’illuminazione quotidiana

illuminazione moderna

La vostra camera da letto molto probabilmente ha ha bisogno di diverse fonti di illuminazione a seconda del momento della giornata. Al mattino, un sacco di gente a so prepara per il giorno nella propria camera da letto. Non vuoi mai essere la persona che si vestì al buio, in modo da avere una buona illuminazione è importante per prendere le decisioni riguardo all’abito giusto da indossare. Alla fine della giornata, è probabile che si vorrà leggere o rilassarsi prima di dormire. È possibile incorporare lampadari moderni da comodino in modo che sia facile da cliccare off prima di colpire snooze al termine della notte.

Altri elementi di illuminazione in una camera da letto moderna includono luci di montaggio a filo per i soffitti e per ventilatori a soffitto per la corretta circolazione dell’aria. Se si desidera creare una situazione drammatica e decorativi in camera da letto, con i moderni appliques potrebbe essere l’aggiunta perfetta.

Oltre all’ illuminazione della camera da letto, dovrete anche fare in modo di avere un’illuminazione adeguata per la vostra sala da pranzo e cucina. Si può godere di molti apparecchi di illuminazione contemporaneamente in sala da pranzo, tra moderne sospensioni di luce, da appendere sopra il vostro tavolo da pranzo o nella vostra cucina in modo da poter opportunamente cucinare e meglio gustare il cibo che vi piace mangiare.

L’illuminazione moderna in cucina varia da illuminazione della pista di illuminazione ad incasso. I più moderni impianti di illuminazione da cucina emettono abbastanza luce in modo che si possa cucinare il cibo alla giusta temperatura e consistenza. I moderni apparecchi pendenti illuminanti sono popolari nelle case in cui la cucina si riversa con grazia nella sala da pranzo, e le lampade della sala da pranzo in stile contemporaneo sono un ottimo modo per aggiungere contrasto al vostro arredamento. Ci si può rilassare sul bancone per il vino e divertimento con i tuoi amici più cari, senza essere accecati da illuminazioni ambientali dure.

L’illuminazione moderna per la sala da pranzo è facile da trovare. Se si desidera un look moderno e sofisticato, allora è possibile installare un moderno lampadario in sala da pranzo.

Oltre a illuminazione interna, è anche possibile acquistare da una vasta gamma di moderni apparecchi di illuminazione per esterni. Questo tipo di illuminazione esterna è fondamentale se si vuole portare l’estetica moderna sia all’interno che all’esterno della vostra casa. I moderni apparecchi di illuminazione per esterni sono semplici nel design, dando una visione chiara del percorso o passerella senza inciampare sulle cose durante la notte.


fiera-milano

Le fiere più visitate d’ Italia

Le fiere rappresentano da sempre per la nostra penisola un importante punto d’incontro tra domanda e offerta, tra imprenditori e potenziali acquirenti: in Italia, solo lo scorso anno, in base ai dati diffusi dall’associazione esposizioni e fiere italiane Aefi, sono state realizzate 184 manifestazioni internazionali che hanno accolto più di 10 milioni di visitatori complessivamente.

Quali sono state le fiere più visitate del 2016? Vediamone alcune:

Il Salone Internazionale del Mobile, con molti stand della fiera realizzati da allestimenti fieristici Milano, è la più importante fiera e punto d’incontro, a livello mondiale, per gli operatori del settore casa e arredamento. La sua prima edizione risale al 1961 a Milano. La 55esima edizione ha ottenuto 372.151 presenze (divise tra pubblico e operatori professionali), un incremento del 4% rispetto all’edizione 2014, anno in cui si sono svolte le biennali dedicate alla cucina e al bagno.

Motor Bike Expo a Verona con 132.316 visitatori è la più grande fiera italiana dedicata alle moto speciali, alle custom e agli accessori. A gennaio hanno partecipato ben 600 espositori e l’evento è stato animato da oltre 70 appuntamenti in tre giorni tra esibizioni, show, confronti e scuole guida nelle aree esterne, e presentazioni, premiazioni, meeting e incontri (anche con gli studenti) che hanno spaziato dal custom allo sport passando per l’approfondimento tecnologico ed industriale, il sociale e le forme espressive ed artistiche legate all’universo delle due ruote.

Mostra Convegno Expocomfort sempre a Milano con 155.332 visitatori è giunta alla sua 40esima edizione ed è l’unico evento in Italia che presenta tutte le tecnologie più innovative della climatizzazione. Fiera molto interessante per chi progetta, installa, realizza impianti e sistemi per il comfort abitativo dell’edificio intelligente in ambito commerciale, residenziale e industriale.

A Verona Fieragricola ha contato 131.137 visitatori, confermandola da oltre un secolo il punto di riferimento nel panorama agricolo internazionale e l’unica manifestazione fieristica in Italia ad affrontare tutte le tematiche legate al mondo dell’agricoltura.

BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, a Milano ha totalizzato 50.000 visitatori confermandosi una fiera internazionale che raccoglie intorno a sé gli operatori turistici di tutto il mondo, un numeroso pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa.

Il Salone nautico di Genova con i 126.178 visitatori della sua 56esima edizione si conferma una delle principali fiere mondiali dedicate alla nautica da diporto e si svolge, con cadenza annuale, nel mese di settembre. È una manifestazione riconosciuta dall’IFBSO, l’International Federation Boat Show Organizers. Nata nel gennaio del 1962, dal 1966 il Salone nautico di Genova è organizzato in partnership con UCINA  Confindustria Nautica, l’associazione italiana delle industrie nautiche da diporto.